La Nuvola di Fuksas verrà aperta nel 2017

La travagliata storia del nuovo centro congressi di Roma, quella Nuvola di Fuksas fiore all’occhiello della futura Roma congressuale, si conclude con un lieto fine: l’opera, a 17 anni dal progetto e a 8 dall’inizio dei lavori, è stata finalmente conclusa: l’inaugurazione ufficiale è fissata per il prossimo 29 ottobre, quando una diretta Rai mostrerà la struttura al paese, ma l’operatività slitta al 2017, dopo i collaudi che saranno effettuati nei prossimi 6/8 mesi. Presentato alla stampa due giorni fa, si legge su Eventreport.it, il centro congressi ha una capienza complessiva di 8.000 posti, di cui 1.762 nello scenografico auditorium avvolto in un telo in fibra di vetro microforato che ricorda una nuvola sospesa e 6.000 nella sala plenaria modulare e a configurazione multipla (fino a 24 sale) contenuta nella “teca” di acciaio e vetro già divenuta icona. A corollario, uno spazio di 6mila metri quadrati sotto l’auditorium da utilizzare come area espositiva, banqueting o per presentazioni di prodotto, e poi business center, uffici, cabine traduzione, sale regia e aree di ospitalità. Per realizzare la struttura, fa notare l’impresa costruttrice Condotte d’Acqua, sono state utilizzate 20mila tonnellate di acciaio, pari a quasi 3 volte la quantità di ferro usata per la Torre Eiffel.

Fonte: TTGItalia.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...