Ransomware: i virus che chiedono il riscatto

Un Ransomware è un virus che blocca del tutto o in parte l’accesso a un sistema informatico, e lo sblocca dietro pagamento di un corrispettivo, tipicamente su conti irrintracciabili.L’approccio è di nuova concezione: invece di bloccare l’accesso al computer danneggiandolo (e come negli ultimi anni costringerci a chiamare un tecnico per ripristinare tutto), bloccare inesorabilmente l’accesso ai dati ed ai documenti rendendoli illeggibili.Come teorizzato da Young e Yung nel 1997, i file vengono “chiusi a chiave” uno per uno con delle chiavi RSA (Rivest-Shamir-Adleman) : vere e proprie chiavi matematiche che richiedono anni per essere aperte e rendono i file illeggibili se non si ha la chiave principale per aprirli.Anche se lo scenario era già stato teorizzato, le condizioni ideali di applicazione si sono verificate a partire dal 2010: dall’introduzione del Bitcoin, una valuta monetaria virtuale, sicura e irrintracciabile. Grazie all’avvento del Bitcoin ed alla sua successiva diffusione,  i soldi versati per gli illeciti sono pressochè al sicuro e le frodi su internet sono diventate realtà su larga scala e i primi ransomware hanno visto diffusione intorno al 2013.

Fonte: LineaEDP.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.