Alphabet perde un altro “pezzo”

alphabetAlphabet, un altro manager se ne va. Questa volta si tratta di Bill Maris che aveva trasformato il braccio venture-capital di Google in uno dei maggiori sostenitori di startup della Silicon Valley. Maris, neuroscienziato, ha fondato Google Ventures nel 2009. Non ha ancora annunciato quale sarà la sua prossima avventura, ma sembra voglia dedicarsi a un’attività di dimensioni minori e fra non meno di un anno. Google Ventures ha appoggiato nel corso degli anni oltre 300 aziende fra cui alcune delle più ambiziose startup della Silicon Valley. Fra le altre Uber, Jet.com (e-commerce), Magic Leap (realtà aumentata).Il fondo di venture si è sottoposto a rebranding l’anno scorso ribattezzandosi Gv, come parte della riorganizzazione che ha dato vita a Alphabet.

Fonte: CorriereComunicazioni.it

L’Europa ancora contro Google, nel mirino shopping e pubblicità

googleLa Commissione Ue è pronta ad aprire entro fine mese un nuovo caso contro Google, perché favorirebbe nei risultati delle ricerche sullo shopping online il suo servizio Alphabet. E’ quanto rivela il Wall Street Journal citando fonti vicine al dossier, mentre sia l’esecutivo Ue che il gigante di Mountain View hanno rifiutato di commentare l’informazione. L’invio di uno “statement of objections” supplementare da parte di Bruxelles, affermano le fonti, non farà altro che aggravare le precedenti accuse di abuso di posizione dominante negli altri servizi legati alle ricerche online per cui sono già stati aperti i casi nel 2015, in quanto obbligherà Google a approfondire le risposte precedentemente date all’Antitrust Ue. Le nuove accuse riguarderanno anche i servizi di pubblicità di Google, aumentando la pressione sulla società tech dopo quelle già mosse per Android, su cui dovrà rispondere già nei prossimi mesi.

Fonte: corrierecomunicazioni.it