Archivi tag: e-commerce

Numeri record per il Black Friday on line

e-commerce-1-300x195Mai come quest’anno, probabilmente, i consumatori italiani sono stati invasi di offerte e promozioni riguardanti il Black Friday, ovvero la giornata (l’ultimo venerdì del mese di novembre) di super sconti sugli acquisti di beni di consumo. E la risposta, in termini di acquisti, sembra essere stata positiva, almeno secondo i dati ufficiali forniti dai principali retailer del settore. Prima tra tutti Amazon Italia, che ha reso noto come il 25 novembre 2016 sia stata la giornata con il maggior numero di vendite di sempre di Amazon.it con più di 1,1 milioni prodotti ordinati, al ritmo di circa 12 prodotti al secondo. In particolare, il momento in cui ci sono stati maggiori ordini è stato raggiunto intorno alle 14. I prodotti più popolari acquistati su Amazon.it durante Black Friday sono stati: Memoria Flash USB 3.0 Lexar JumpDrive da 64GB, videogioco FIFA 17 per PlayStation 4, Harry Potter Collezione Completa (Edizione special), PlayStation 4 500 Gb Chassis Slim, e Spazzolino Elettrico Ricaricabile Oral-B Pro Crossaction 2000.

Fonte: Digital4.biz

Amazon lancia Protect: assicurazione sui prodotti tech

Amazon_Prime_logoAmazon lancia l’assicurazione sui prodotti hi-tech per i danni accidentali e il furto. I clienti del colosso dell’e-commerce possono includere da oggi una copertura assicurativa di un prodotto con Protect. Nel momento in cui si acquistano prodotti come macchine fotografiche digitali, tablet, notebook, Pc Desktop, Tv e prodotti per l’ufficio si può aggiungere l’assicurazione nel carrello.Valida fino a 3 anni dalla data di consegna del prodotto, Protect è disponibile anche in una versione light, che copre contro i soli guasti e aggiunge 3 anni alla garanzia legale biennale a carico del venditore dei prodotti. Nel caso si verifichi un problema sui prodotti assicurati, i clienti possono velocemente ricevere aiuto grazie ad un processo facile e senza problemi. Ovunque si trovino, essendo la copertura valida in tutto il mondo.

Fonte: CorriereComunicazioni.it

Phishing finanziario in crescita nel periodo natalizio

Secondo una ricerca retrospettiva condotta dagli esperti di Kaspersky Lab, negli ultimi anni, il periodo delle vacanze è stato caratterizzato da un aumento del phishing e degli altri tipi di attacchi, uno scenario che probabilmente si ripeterà anche quest’anno. I commercianti propongono numerose offerte a cui è difficile resistere e le persone prevedono di spendere denaro in regali per sé stessi, amici e parenti. Così, mentre i clienti dell’e-commerce ripongono le loro speranze nei saldi in arrivo, i venditori preparano i propri negozi per rispondere al boom di visitatori e i proprietari delle infrastrutture finanziarie (banche e sistemi di pagamento) si preparano al significativo aumento del numero e del valore delle transazioni; ma anche i cyber criminali si stanno preparando. Almeno, questo era quello che accadeva gli scorsi anni.

Fonte: BitMat.it

Arrivano Black Friday e Cyber Monday

Con il periodo natalizio alle porte inizia il fermento per l’attesissimo evento che dà il via alle spese folli in vista del Natale: la Cyber Week. Questa tradizione americana di shopping dopo il Giorno del Ringraziamento è ormai consolidata anche in Italia. Su Facebook gli eventi con tutte le offerte legate al Black Friday e al Cyber Monday, quest’anno rispettivamente 25 e 28 novembre, raccolgono già decine di migliaia di adesioni e i maggiori marketplace del paese si stanno preparando al weekend di offerte. La crescita del fenomeno nel 2015 rispetto all’anno precedente è stata del 33,4%1. La Cyber week è divenuta ormai un fenomeno virale anche nel nostro paese, come il Single Day in Cina, che quest’anno ha raggiunto il record di 17,7 miliardi spesi sui maggiori marketplace del paese, battendo ogni record di vendita. Le aspettative sono dunque altissime. Queste giornate sono molto amate grazie agli importanti sconti che vengono applicati tradizionalmente nel settore della tecnologia come smartphone, computer, console di gioco, tv ma anche elettrodomestici e fotocamere: questi sembrano essere i prodotti più acquistati in occasione degli sconti1. In Italia il fenomeno è in espansione, tant’è che si sta diffondendo anche ad altri settori, importanti rivenditori di arredamento, abbigliamento e molto altro ancora stanno pubblicizzando l’imminente ondata di sconti e offerte.

Fonte: BitMat.it

Amazon lancia Dash, il pulsante per gli acquisti online

Amazon da oggi rende disponibile il Dash. Una famiglia di piccoli dispositivi con al centro un pulsante che, una volta collegati alla rete wi-fi e configurati con lo smartphone, permettono di ordinare un certo prodotto con un solo gesto. Si spinge e, se si è clienti di Amazon Prime, la merce arriva il giorno dopo a casa. Dai fazzolettini al detersivo, della lamette alla carta igienica, fino al caffè e alla pasta. Ogni bottone è associato ad una marca e costa 4,99 euro. Ma i soldi vengono rimborsati da Amazon al primo ordine.

Fonte: Repubblica.it

E-payment, è l’ora del mobile

ecommerce-mobile1Stiamo vivendo in un’epoca nuova, in cui le transazioni economiche e le relazioni commerciali si sono profondamente trasformate. Se fino a ieri erano le indicazioni dei guru oggi sono diventati dati economici strutturali: come riporta Netcomm, il Consorzio per il commercio elettronico, oggi il 7% dei prodotti si acquistano con transazioni di e-commerce. Questo perché ormai un miliardo e mezzo di persone nel pianeta acquista online. «In questo contesto – spiega Roberto Liscia, Presidente Netcomm – la certezza della transazione e dell’identità assume importanza sempre più rilevante».

Fonte: CorriereComunicazioni.it

Instagram entra nell’e-commerce: clic sulla foto e parte lo shopping

facebook-instagramVedere una borsa in foto e comprarla  istantaneamente, con pochi tocchi sullo schermo dello  smartphone: lo consente Instagram, che strizza l’occhio agli  impulsivi dello shopping introducendo il tasto “compra ora”, con  cui i negozi online possono raggiungere direttamente i clienti.  La novità sarà lanciata la settimana prossima e in un primo  momento riguarderà solo i possessori di iPhone negli Stati Uniti, dove 20 catene di negozi tra cui Target e Macy’s potranno  pubblicare foto con un massimo di 5 oggetti acquistabili.

Fonte: CorriereComunicazioni.it