Archivi tag: futuro

Black Mirror: il futuro è sempre più nero

161353795-6ee2162b-beb3-4ea0-b3bb-a773f04e446c“Black Mirror infatti non si parla del futuro ma di qualcosa che c’è già e di come potrebbe diventare: è questa la sua forza, ciò che colpisce allo stomaco lo spettatore!” […]  “E tutto è terribilmente agghiacciante perché, come si diceva, è terribilmente vicino, in certi casi addirittura probabile. Come in un episodio della precedente stagione intitolato Nosedive (Caduta libera, nella versione italiana) in cui era possibile ‘votare’ la popolarità degli altri con un massimo di cinque stelle grazie alla tecnologia all’interno degli smartphone e a un sistema di realtà aumentata che permette di visualizzare nome e punteggio corrente di tutti. Sono già state annunciate nella realtà iniziative simili quali il social network Peeple e, in Cina, un fantomatico ‘Piano per la costruzione di un Social Credit System’ per valutare l’affidabilità dei cittadini. Insomma, la tecnologia per la creazione di una simile mostruosità c’è già, ma noi non saremo così stupidi da accettare una cosa del genere, no? Mentre ci confortiamo con questi pensieri abbiamo già accettato con i vari social network prima, e ora con app sempre più utili (e al tempo stesso mostruosamente invasive), di dare tutti i dati possibili alle corporation, in primis quelli riguardanti la nostra salute e poi, ovviamente, le nostre letture, i nostri interessi, le nostre idee, le nostre foto, i posti dove andiamo e i voti che gli diamo. Vent’anni fa non lo avremmo mai considerato possibile: sarebbe sembrata una follia. Invece è successo. Tra pochi anni probabilmente renderemo accessibili le informazioni più importanti di tutte: quelle riguardanti il nostro Dna.”

continua a leggere su: repubblica.it

Ecco il supermercato del futuro

supermercato_futuroCoop lo ha battezzato “il supermercato del futuro” ed è questa la scritta che trova spazio sotto l’insegna con il logo del punto vendita inaugurato il 6 dicembre a Milano, all’interno dello spazio Bicocca Village. Su un’area di circa 1000 metri quadrati, si sviluppa un supermercato con 6mila prodotti in cui la componente visuale regna in ogni angolo grazie alla presenza di oltre 100 monitor interattivi. Il supermercato del futuro di Coop a Milano. «Non intendiamo realizzare i punti vendita Coop in questo modo – ha precisato Marco Pedroni, presidente di Coop Italia -. Questo punto vendita è per noi un laboratorio da cui trarre esperienze da utilizzare in altri store. Una sperimentazione non solo nei confronti del consumatore ma anche delle modalità di gestione. Non è un supermercato tradizionale e non è ancora un “non supermercato”, ma un progetto ibrido all’insegna dell’innovazione e di cui siamo molto orgogliosi». All’interno del “supermercato del futuro” la customer experience viene esaltata da soluzioni digitali interattive che forniscono un’esperienza immersiva e coinvolgente. Molti prodotti sono esposti su banchi sovrastati da schermi interattivi, dotati di un sistema di rilevamento a infrarossi, dove è sufficiente indicare con un gesto della mano il prodotto, per vedere rappresentate sullo schermo una serie di informazioni su provenienza, caratteristiche nutrizionali, controindicazioni per allergie e così via.

Fonte: Tomshw.it